INFORMARE: I trasferimenti dallo Stato

     E’ ormai di generale conoscenza che tutti i Comuni siano sempre più in difficoltà finanziaria a causa delle manovre finanziarie di questi due ultimi anni.

       In particolare i Sindaci italiani attraverso l’ANCI hanno ripetutamente preso posizione contro le politiche dell’Amministrazione centrale che hanno generato gravi difficoltà agli Enti Locali sia attraverso una eccessiva riduzione dei trasferimenti che a causa dei forti vincoli derivanti dal Patto di Stabilità interno.

    Esaminiamo, per cominciare, i Rendiconti di Gestione del Comune di Cantù del 2009 (prima delle manovre) e del 2012 (dopo le manovre).

        Se ne deduce che i cittadini sono stati chiamati a versare più tributi “locali”, 7,3 milioni di Euro che sono rimasti nelle casse del Comune, cui sono corrisposti minori trasferimenti da parte dello Stato e delle Regioni. Il saldo complessivo di tali entrate passa da 31,8 a 29,2 a sfavore del Comune [circa l’8,2% in meno].

        Sono dati sintetici, forse anche un po’ riduttivi per la complessità della materia, ma sicuramente più utili dei soliti ermetici slogan per capirci un po’ di più!

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • HelloTxt
  • LinkedIn
  • Live
  • PDF
  • Ping.fm
  • Posterous
  • Tumblr
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da Redazione . Aggiungi il permalink ai segnalibri.